Skillbook Logo
foto profilo

Categoria: Home


la formazione di qualità

Concettina Ricca | MOBILITY HIRPINIA LABOR - 23/07/2019 11:08:06 | in Home

La regione campania deve avere il coraggio di investire in maniera seria sulla formazione di qualità, preoccupandosi di dare al settore una svolta qualitativamente importante affinchè si possa effettivamente incrociare le esigenze del mondo del lavoro.Una formazione di qualità presuppone fare degli investimenti in uomini e professionalità, occorre che gli enti di formazione siano messi in condizione di garantire anche sotto il profilo delle competenze il massimo possibile nel contrattualizzare figure professionali di qualità da utilizare in ambito didattico.

Il settore ha bisogno di rivivere una nuova stagione per fare questo occorrono investimenti anche materiali che riguardano sia le strutture che le attrezzature, occorre che la regione consideri gli enti di formazione delle vere e proprie aziende identificandole come PMI alle quali consentire di partecipare anche ai bandi regionali per trovare forme di finanziamento necessari ad ammodernizzare il settore.

Share Button

Benvenuto 2018!!!

Gino Visciano | Skill Factory - 02/01/2018 15:43:10 | in Home

La particolarità di quest'anno è che inizia di lunedì, spero che sia di buon auspicio per il lavoro e per tutti coloro che sono in cerca di un'occupazione.
L'altra cosa importante è che il "Progetto Skill Factory" compie 20 anni (1998-2017), durante i quali, soprattutto anche grazie ai fondi Forma.Temp, abbiamo formato gratuitamente circa 5000 ragazzi disoccupati, permettendo ad almeno il 30% di loro di trovare un'occupazione presso un nostro JOB Partner IT.

Le novità di quest'anno sono principalmente 3:

1) La partnership con la Major Bit Academy che  ci permette di introdurre anche nelle aziende il modello Skill Factory, con l'obiettivo di tenere sempre aggiornato il personale dipendente e riqualificare i profili non più competitivi, attraverso un modello molto più flessibile della formazione tradizionale.

2) Lo start up della "Scuola d'Esperienza Skill Factory", per i giovani diplomati o laureandi, che vogliono acquisire in modo semplice, flessibile e senza vincoli di spazio e di tempo, le competenze e l'esperienza necessarie per entrare nel mondo del lavoro.

3) La partnership con le scuole per orientare gli studenti al mondo del lavoro e favorie l'acquisizione delle competenze di base durante il percorso scolastico, attraverso la condivisione di progetti di tipo Skill Facotory.


PER CHI VUOLE SAPERNE DI PIÙ SULL'OFFERTA FORMATIVA DELLA MAJOR BIT ACADEMY

L'offerta formativa della Major Bit Academy si contraddistingue per l’alto livello di modularità che la rende adattabile a qualunque esigenza formativa. In questo modo diventa più semplice per tutti costruire il proprio Profilo professionale e tenerlo aggiornato nel tempo.

Il CATALOGO contiene SEMINARI, CORSI e CORSI PER CERTIFICAZIONI VUE che possono essere erogati nelle seguenti modalità:

  1. Modalità Frontale (docente + aula);
  2. Modalità FAD (formazione a distanza):  attraverso Skillbook l’SRM (Skill Realationship Management) che permette di gestire online qualunque attività di un progetto di formazione.

Per ricevere maggiori informazioni sull'offerta formativa della Major Bit Academy consultate il sito www.majorbit.com.


PER CHI VUOLE SAPERNE DI PIÙ SULLA SCUOLA D'ESPERIENZA SKILL FACTORY

La "Scuola d'Esperienza Skill Factory", per giovani diplomati o laureandi, nasce per favorire l'incontro tra domanda ed offerta di lavoro. Attraverso gli indirizzi professionali proposti, permette agli studenti di acquisire le competenze che servono per entrare nel mondo del lavoro. Un modello innovativo di Scuola/Azienda, che prevede anche il coinvolgimento dei principali STAKEHOLDERS dell'Istruzione, della Formazione e del Lavoro, con l'obiettivo di facilitare la crescita professionale dei giovani.

La "Scuola d'Esperienza Skill Factory" rappresenta un'alternativa ai percorsi di Skill Factory Forma.Temp ed rivolta a:

a) giovani che non hanno ancora le competenze richieste per partecipare ai corsi specialistici Forma.Temp;
b) giovani che a causa degli impegni di lavoro oppure universitari non possono partecipare a percorsi di formazione a tempo pieno, in presenza, come invece viene richiesto dai corsi Forma.Temp;
c) giovani che vogliono scegliere un'indirizzo professionale innovativo per la loro carriera ed intendono adattare il percorso di formazione alle proprie esigenze, anche studiando a distanza, attraverso la piattaforma Skillbook.

Per ricevere maggiori informazioni sugli indirizzi professionali della "Scuola d'Esperienza Skill Factory"  clicca qui.
 

Buon Anno a tutti!!!

 

Share Button

Formazione sui rischi naturali o indotti dalle attività dell’uomo e Solidarietà

Gino Visciano | Skill Factory - 25/08/2016 15:13:16 | in Home

Quando accadono tragedie come il terremoto che la notte del 24 agosto ha colpito i comuni del Centro Italia, è normale provare un senso di impotenza di fronte ad un evento che in pochi secondi ha spezzato tante vite umane e distrutto parte di un territorio di grande valore storico, artistico e culturale.

Per evitare di rimanere indifferenti di fronte a questa catastrofe, proviamo a capire che cos'è successo, come comportarsi in circostanze simili e come essere solidali con le popolazioni colpite dal sisma.

Per comprendere meglio quanto è successo, abbiamo consultato il sito dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), nato nel maggio 2012 per diffondere le informazioni sull’attività sismica in corso, soprattutto in occasione di forti terremoti, sequenze sismiche e maremoti.

Consultando il sito dell' INGV potete visualizzare in tempo reale la lista dei terremoti che si verificano in Italia, per visualizzare la lista degli ultimi terremoti cliccate qui.

Basta leggere  la lista dei terremoti per capire com'è frequente questo fenomeno nel nostro Paese e quindi come sarebbe importante un'attività di prevenzione, soprattutto nelle zone ad alto rischio sismico.

Osservando la mappa della pericolosità sismica, potete avere un quadro delle aree più pericolose in Italia,  l'immagine seguente mostra come il Centro Italia rientra  tra queste:

Purtroppo anche la storia dei terremoti conferma con i fatti la pericolosità di alcune aree del nostro territorio, come mostra l'immagine seguente:

Continuando a consultare il sito dell' INGV, abbiamo trovato anche la mappa con la sequenza sismica e l'intensità dei terremoti che si sono verificati nel Centro Italia, dalle ore 3:36 del 24 agosto in poi, l'immagine seguente risulta aggiornata fino alle ore 8:00 del 25 agosto, la stella bianca indica il baricentro del sisma:

per conoscere gli ultimi dati aggiornati cliccate qui.

Dal sito della Protezione Civile Italiana, abbiamo visto che al momento, per aiutare le popolazioni in difficoltà, sono impegnati circa 4370 uomini e donne appartenenti alle diverse strutture operative di Protezione Civile, ai centri di competenza tecnica scientifica o alle aziende erogatrici di servizi essenziali, dispiegati sul territorio.

A questi si aggiunge tutto il personale delle amministrazioni territoriali delle aree colpite dal sisma nonché quello delle colonne mobili attivate da fuori regione (Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Molise, Emilia Romagna, Toscana) per portare aiuto, per ricevere maggiori informazioni cliccate qui.

Ma come dobbiamo comportarci se malauguratamente dovessimo trovarci coinvolti in un evento sismico?

L’Italia è un Paese ad alto rischio, terremoti, alluvioni, frane, eruzioni vulcaniche ed incendi. Ai rischi naturali si sommano anche quelli legati alle attività dell’uomo, che contribuiscono a rendere ancora più fragile il nostro territorio, quello che non si riesce a fare con la Prevenzione, lo può fare la Formazione, soprattutto quella fatta nelle scuole. 

Ai fini di protezione civile, il rischio è rappresentato dalla possibilità che un fenomeno naturale o indotto dalle attività dell’uomo possa causare effetti dannosi sulla popolazione, gli insediamenti abitativi e produttivi e le infrastrutture, all’interno di una particolare area, in un determinato periodo di tempo.

Rischio e pericolo non sono dunque la stessa cosa: il pericolo è rappresentato dall'evento calamitoso che può colpire una certa area (la causa), il rischio è rappresentato dalle sue possibili conseguenze, cioè dal danno che ci si può attendere (l’effetto), per ricevere maggiori informazioni sui tipi di rischi e come comportarsi cliccate qui, altrimenti per conoscere come comportarsi in caso di rischio sismico cliccate qui.

Per essere solidali con le popolazioni in difficoltà vi segnaliamo che su richiesta del Dipartimento della Protezione Civile, d’intesa con le Regioni colpite dal terremoto è stato attivato il numero 45500 per la raccolta di fondi attraverso l’invio di sms del costo di 2 euro. È possibile donare anche chiamando da rete fissa lo stesso numero.

I fondi raccolti saranno trasferiti dagli operatori, senza alcun ricarico, al Dipartimento della Protezione Civile che provvederà a destinarli alle regioni colpite dal sisma.

La community Skillbook conta circa 5.000 utenti registrati, se ciascuno di voi facesse questo piccolo gesto, potremmo versare a favore dei terremotati circa 10.000 euro, un bel risultato!!!

Share Button

Il 7 e l’8 marzo 2016 la Skill Factory è a Roma al Festival delle Carriere Internazionali, venite a trovarci

Gino Visciano | Skill Factory - 26/02/2016 17:12:10 | in Home

Il 7 e l’8 marzo 2016 siamo a Roma al Festival delle Carriere Internazionali, il primo evento dedicato interamente a giovani motivati, dinamici e proattivi, ma soprattutto fortemente interessati  ad avere un “assaggio” delle opportunità di lavoro e formazione in Italia e all’Estero.
Un’opportunità unica per i giovani che voglio conoscere la realtà internazionale e le possibilità di carriera ad essa correlate.

Noi saremo lì per  far conoscere le offerte di formazione e di lavoro dei nostri Partners, ma soprattutto saremo lì per presentare la piattafroma Skillbook.it, il nostro Job Learning Management System che offre alle Aziende registrate  la possibilità di erogare attraverso il Web i servizi seguenti:

  • Comunicazione e Marketing
  • Formazione ed Orientamente
  • Ricerca e Selezione
  • Job Placement


L'evento può rappresentare l'occasione giusta per conoscerci di persona e chiedere chiarimenti sull'utilizzo e sui vantaggi offerti dalla  piattaforma Skillbook.

Vi aspettiamo numerosi, a presto!!!

Share Button

Skillbook, il sistema 3.0, in cloud, sviluppato per chi fa Formazione, che permette di creare, organizzare e riutilizzare la conoscenza

Gino Visciano | Skill Factory - 12/09/2015 16:28:10 | in Home

Skillbook nasce con l'obiettivo di offrire a chi lavora nel mondo della formazione tutti gli strumenti per creare, organizzare e riutilizzare la conoscenza.



Per utlizzare Skillbook, basta registrasi come utente e successivamente creare la propria azienda, al momento il sistema può essere usato gratuitamente, in futuro si pagherà in base ai servizi richiesti e allo spazio utilizzato. Se necessario esiste anche la possibilità di creare più aziende associate allo stesso utente.
Ad ogni azienda creata viene assegnata una Landing Page interattiva (Scheda AZIENDA) da cui è possibile amministrare le proprie attività.




Se si effettua il login come azienda, su richiesta, si possono utilizzare seguenti servizi: Blog, Training, Job ADS.
Il Bolg permette di pubblicare post per promuovere la propria attività gli eventi oppure fornire informazioni utili da condividere con gli utenti della Community Skillbook.



L'Area Training permette di pubblicare i propri eventi di formazione, di promuovere la propria offerta formativa e di creare progetti di formazione erogabili attraverso l'Area didattica, anche in modalità FAD.  Gli Eventi Formativi possono essere selezionati dagli utenti in base ai filtri disponibili.



Gli eventi formativi pubblicati sono prenotabili e l'azienda può gestire direttamente le prenotazioni attraverso il pannello di Gestione eventi.
 



Skillbook dispone di un servizio per la creazione di Progetti di Formazione molto semplice e potente che, in poco tempo permette di disegare un profilo oppure un corso in base al livello di dettaglio richiesto. La caratteristica interessante è che questo servizio è stato pensato per favorire al massimo il riuso di ciò che viene creato, in modo da ridurre ulteriormente il tempo impiegato per creare nuovi Progetti di Formazione.



L'Area Job ADS offre gli tutti gli strumenti per fare reclutamento e selezione, dalla pubblicazione di Offerte di lavoro, alla Gestione delle candidature.

 


Per informazioni e contatti: www.skillbook.it/company/skill.factory

 

Share Button
TOP